Qualche settimana fa ho partecipato ad un vernissage di una mia amica scultrice, tenutosi in un elegante appartamento dall’atmosfera dandy nel quartiere Brera. Nella sala da pranzo era allestito un aperitivo, che mi ha conquistato non solo per le ceramiche utilizzate per servire i canapè, ma anche per gli abbinamenti divini. Se avete in programma un aperitivo casalingo, vi consiglio di accostare l’amaro a dei formaggi salati. Per un aperitivo dalle origini toscane, abbinate il Negroni, creato a Firenze, a del Pecorino Toscano. In alternativa, accostatelo a qualsiasi altro pecorino stagionato o a del Parmigiano. Provate anche ad esaltare i distillati dalle note floreali con dei salumi. Per me Grass il Lardo di Salumi Pasini è sempre una certezza.

Quando ci sono commensali con esigenze alimentari particolari, spesso per comodità si preferisce optare per un aperitivo in un locale. Se siete alla ricerca di una portata gluten free, vi consiglio di provare i crostini di polenta. Questa è un ottimo sostituto del pane e se servita grigliata con dei funghi è l’abbinamento ottimale insieme ad un Negroni Preparate il cocktail riempiendo il bicchiere con del ghiaccio, versate 3/4 di tazzina di Campari, equal misura di Vermouth e di Gin. Infine guarnite con una scorza d’arancia. 

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto.