Camparino in Galleria: Un’icona senza tempo

 

Simbolo dell’aperitivo per eccellenza è fortemente legato alla città di Milano e al contesto artistico e culturale del XX secolo. Ancora oggi Camparino in Galleria rappresenta un luogo di incontro locale e globale grazie ai suoi tre spazi è situati in Galleria Vittorio Emanuele: Bar di Passo, Sala Spiritello e Sala Gaspare.

 

La storia del camparino inizia nel 1915 con l’inaugurazione del Bar di Passo al piano terra, affacciato sulla Galleria conserva ancora oggi lo stile liberty tipico dei primi del ‘900.

Il bar dispone di un ampio bancone in legno, lampadari e tavoli e sedie sulla terrazza esterna. L’esperienza del Bar di Passo è classica e iconica e può essere gustata al bancone o al tavolo del dehors della Galleria: un luogo dove il tempo sembra essersi fermato.

 

Salendo al primo piano si trova La Sala Spiritello, progettata per un’esperienza di alta qualità e più intima, è decorata con l’originale e iconico Spiritello del pittore e illustratore Leonetto Cappiello, un’opera d’arte del 1921 che è diventata una vera icona.

Nel 2019 lo Studio Lissoni Associati ha condotto un restauro conservativo volto a valorizzarne l’unicità: qui, l’arte della mixology si realizza sotto la guida esperta dei bartender di Camparino, accompagnata da un’esperienza di cocktail matching che regala alle papille gustative abbinamenti di sapori inaspettati e interessanti.

L’ambiente è uno spazio moderno ed elegante: la boiserie della sala è decorata con colonne a tutta altezza, le grandi finestre ad arco sul lato della Galleria sono scandite dalle tradizionali sedute in legno con cuscini in velluto, e il soffitto retroilluminato ricorda il soffitto a cassettoni della sbarra.

 

Presentata a fine 2023, Sala Gaspare è la più grande celebrazione del genio di Gaspare Campari e un santuario della mixology, dove la storia del marchio Campari si intreccia con la storia della città di Milano, fondendosi con la modernità.

Ispirata agli aromi speciali e agli ingredienti rari che Gaspare ha utilizzato per creare i suoi iconici bitter e vermouth, la lista dei cocktail accuratamente curata reinventa cocktail vintage tratti da ricettari storici.

Camparino in Galleria non è solo sinonimo di eccellenza nell’arte della mixology in tutto il mondo, il prestigioso locale offre ai suoi ospiti anche un’esperienza culinaria innovativa pensata per soddisfare anche i gusti più esigenti. Il menu delle sale si ispira alla filosofia del cocktail matching che ha un legame speciale con la città di Milano e la sua anima internazionale.

 

Camparino in Galleria rimane dunque un simbolo di MILANO: luogo di incontro e casa degli aperitivi milanesi, è anche sinonimo di eccellenza e orgoglio di una città che ha saputo rafforzare nel tempo il proprio prestigio nel settore dell’hospitality.